Tu sei qui

Trasparenza è libertà

Contenuto in: 

Il Comandante  Provinciale della Guardia di Finanza di Cremona Cesare Marangoni, durante il convegno “Trasparenza è libertà” ha lasciato agli studenti dell’IIS Torriani un messaggio fondamentale: l’unico vero sistema per contrastare la corruzione è il controllo sociale.

“ per esempio incominciando con l'opporsi all'evasione fiscale minuta che tutti noi conosciamo – racconta Adele, studentessa di 5a (nessuno di noi in aula magna alza la mano quando Marangoni chiede chi non abbia mai accettato di evitare fattura o scontrino). Riprendendo don Ciotti, ospitato la settimana scorsa al Torriani, riassume dicendo che il vero male è... delegare! Anche Leonardo Ferrante di Libera e Gruppo Abele lancia lo stesso messaggio: dobbiamo monitorarci, vigilando sui nostri comportamenti e prendendoci cura del bene comune. Le dottoresse Milli e Leone riescono a far capire cosa significa regolare i processi e cercare di portarli a termine al meglio. Pensavo sarebbe stato terribilmente noioso, invece oggi ho imparato qualcosa!" Opinione condivisa da un altro studente di 5a, detto Capa: “ Mi ero messo in ultima fila perché prevedevo noia totale, invece è stata una conferenza interessante. Come sempre ci hanno invitato a partire dal piccolo... da noi stessi!"

È proprio questo l’ottimo risultato di cui possono andare fieri gli organizzatori del convegno, il percorso di educazione alle lagalità del Torriani dà i suoi frutti e riesce a colpire e interessare, se non tutti almeno la maggior parte dei ragazzi, su temi decisamente complessi.

Andrea Portesani e Marco Gerevini di 3a, “portano a casa” una serie di affermazioni e provocazioni che sono un invito a reagire: "La corruzione è un cancro esistente dalla notte dei tempi che non è mai stato sconfitto", e poi: "Il corruttore gestisce le sue attività dal suo studio senza sporcarsi le mani e fa più male di uno scippatore infatti quest'ultimo per eguagliarsi al corruttore dovrebbe fare 30/40 scippi al giorno per 15 anni", "La definizione di anticorruzione è cura del bene comune" e infine "Bisogna mantenere la capacità di scandalizzarsi davanti a certe cose.."

 

A cura di Lisa Nicoli

 

Organizzato da Centro di promozione alla legalità di Cremona e Crema in collaborazione con l’UST di Cremona e Crema. "La trasparenza come forma di contrasto alla corruzione e alla criminalità organizzata" Sono intervenuti: Cesare Maragoni, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Milda Malli, Sostituto procuratore della Repubblica Maria Stella Leone, Presidente della sezione Penale del Tribunale, Leonardo Ferrante, Referente nazionale del settore Anticorruzione civica e cittadinanza.

 foto di Leonardo Ferrari

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.67 del 08/05/2019 agg.11/05/2019